Salerno, sabato prossimo torna l’esposizione “Luci in Avalon”

0
43

Nel pieno rispetto delle norme anti covid, da sabato 4 dicembre torna la Expo d’Arte Contemporanea “Luci in Avalon”.

L’esposizione, giunta alla settima edizione, si terrà a Salerno dal 4 al 12 dicembre nello storico Palazzo Genovese – sito in Largo Sedile del Campo nel cuore della Salerno illuminata dalle note Luci d’Artista che la manifestazione omaggia.

Il vernissage si terrà sabato 4 dicembre alle ore 18.30 presentato dal critico d’arte Luigi Sinacori.

“È l’occasione per poter tornare a far “respirare” l’Arte, paralizzata dalla pandemia e nella splendida cornice delle Luci d’Artista nel cuore di Salerno riproponiamo uno dei nostri format. Una collettiva dove tecniche e stili diversi coesistono e si esaltano vicendevolmente. – afferma il presidente Dina Scalera – Il tutto osservando le norme anti-Covid e garantendo la massima sicurezza ai visitatori. Con l’auspicio che potremo tornare ad assolvere pienamente la mission di “Avalon Arte” associazione APS registrata presso la Regione Campania dal 2016 ”

La direzione artistica è della presidente Dina Scalera con Stefania Siano e l’allestimento è a cura di Giovanni Memoli, coadiuvato da Mario Cestaro. Fotografia e grafica del materiale pubblicitario e del catalogo a cura di Paola Siano. Comunicazione a cura di Magrina Di Mauro.

Ingresso libero tutti i giorni  Orari: 10,00 – 12,30; 16,30 – 20,30, esibendo green pass come per legge ed indossando la mascherina.

Per info e prenotazione visita guidata 3332809615

Espongono: Araphoenix;  Felice Arcamone; Temenuga Babanova; Eter Baratta – Meb; Manuela Borrelli; Anna Copponi – Annella; Antonio Cosimato; Cono Giardullo – Cono; Biagio Landi; Angela Magliaro; Guido Marena; Pasquale Mastrogiacomo; Ventura Milano; Vincenzo Ridolfini; Antonio Scaramella; Paola Siano; Inna Stets – Inna; Rita Teatini – Bianca Rita; Francesco Tortora; Anna Vasile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.