Cava, stadio comunale e polemiche: 400 mila euro di lavori per la manutenzione straordinaria dell’impianto sportivo

0
272
foto Gaetano Guida

Conclusa la realizzazione del progetto esecutivo, è stato pubblicato il bando per l’esecuzione dei lavori straordinari allo stadio comunale di Cava de’ Tirreni, Simonetta Lamberti, ad integrazione delle opere già previste nel progetto degli “interventi infrastrutturali”, per un importo complessivo di 400 mila euro.

E’ quanto fa sapere il Comune di Cava de’ Tirreni. In pratica, sembra evidente che questo sia il tentativo di dare una risposta alle polemiche che vedono protagonisti i tifosi biancoblu ma anche qualche esponente di opposizione.

Gli  interventi interesseranno i settori Curva Nord, Curva Sud, Distinti, Tribune Laterali e Centrale, per la messa in sicurezza strutturale ed antisismica, impermeabilizzazione, tornelli, nuove uscite d’emergenza.

Il bando scadrà il prossimo 7 settembre, l’affidamento alla ditta vincitrice è previsto il 9 settembre, i lavori dovrebbero completarsi entro 90 giorni.

I fondi necessari alle opere sono stati recuperati, ci tengono a far sapere dal Palazzo di Città metelliano, dalla devoluzione del mutuo acceso per la messa in sicurezza della discarica di Cannetiello. La Regione, infatti, ha finanziato l’inertizzazione della storica ex discarica e quindi, il Comune di Cava de’ Tirreni ha così potuto dirottare quota parte del mutuo sui lavori allo stadio.

L’Amministrazione comunale, insomma, cerca di ricucire lo strappo con i tifosi della Cavese che hanno fortemente contestato il ritardo dei lavori per lo Stadio Comunale, cosa che comporterà per la squadra aquilotta l’impossibilità di disputare gli incontri casalinghi in città fino a data da destinarsi.

Significativo il commento a margine fatto dall’assessore ai lavori pubblici, Nunzio Senatore: “Per lo stadio nessun amministratore precedente aveva mai speso un euro, come qualche attuale candidato che, con una enorme faccia di bronzo, parla di sciatteria, dimenticando che per anni, pur amministrando, non ha dedicato nessuna attenzione alla Cavese”. 

E’ chiaro che le parole al vetriolo di Senatore sono rivolte a Marcello Murolo del gruppo civico “SiAmo Cavesi”, che in questi giorni è intervenuto polemicante sulla vicenda e di cui abbiamo dato conto anche sul nostro giornale.

La campagna elettorale è appena cominciata e si giocherà, appare chiaro, anche sulla “questione Cavese”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.