Cava, presentato il libro sulla Chiesa del Santissimo Salvatore di Passiano

0
199

Nella serata di sabato scorso 19 dicembre, nella chiesa del Santissimo Salvatore di Passiano, si è tenuta la presentazione del libro “La chiesa del Santissimo Salvatore di Passiano, arte e territorio nei Casali di Cava dei Tirreni”, scritto dallo storico Salvatore Milano.

Don Vincenzo Di Marino ritiene che “questo libro è molto bello anche da vedere perché si arricchisce di un corredo fotografico molto vasto e anche documentario”; continua dicendo: “il testo non è dedicato solo alla parrocchia ma all’intera frazione di Passiano”.

Alla realizzazione di questo libro hanno contribuito il professore Francesco Senatore, ordinario di storia medievale all’Università degli Studi di Napoli, l’architetto Enrico de Nicola, che ha effettuato uno studio preciso sulla struttura della chiesa, e Dario Cantarella, il quale si è dedicato alla raccolta degli arredi sacri.

Salvatore Milano, con questo testo, ancora una volta aggiunge un ulteriore tassello al progetto di ricerca sulla storia di Cava de’ Tirreni.

Nelle righe finali dell’introduzione del libro don Enzo si augura “che i cavesi e soprattutto i giovani di Passiano, leggano e apprezzino questo lavoro di ricerca e siano orgogliosi della loro chiesa e della nobile storia del loro paese “.

In concomitanza alla presentazione del libro, il Comitato festa è stato denominato “Comitato festa Peppe Laudato detto ‘U Scuorz’ “. Questo compianto compaesano, fondatore del Comitato festa, ha tracciato la strada, insieme al parroco don Enzo, per la rinascita della nostra parrocchia e la ricostruzione della chiesa stessa, provata dal sisma del 1980 e dal saccheggio dei ripetuti furti avvenuti nel passato.

“Peppe” è stato omaggiato in una lettera, alla fine della quale è stata espressa la volontà del Comitato, con l’auspicio dell’intercessione dell’Arcivescovo Orazio Soricelli, di far lavorare l’amato don Enzo, come ha sempre operato, per lo sviluppo della Cultura e dell’Arte del nostro territorio, ma soprattutto per accrescere la fede in Dio negli animi della comunità passianese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.