Cava, portalettere positivi al Covid: Amministrazione comunale e Asl non rispondono alle richieste del Sindacato

0
1602
foto tratta dal profilo Fb

La Failp Cisal di Salerno chiede che vengano sottoposti a tampone tutti i portalettere del centro di distribuzione postale di Cava de’ Tirreni.

“Tale richiesta viene posta in essere per la seconda volta – sottolinea il sindacato nella seconda nota inviata all’assessore comunale alla salute Armando Lamberti- dopo che si è venuti a conoscenza del fatto che presso le Poste italiane di Cava, in Corso Principe Amedeo, si sono verificati almeno quattro casi accertati di positività a Covid-19”.

La prima richiesta, fa sapere il segretario provinciale della Failp Cisal Francesco Grillo, è stata recapitata tramite Pec al dipartimento di prevenzione dell’Asl, organo competente per effettuare i tamponi, e al sindaco di Cava, Vincenzo Servalli, già la scorsa settimana (fa fede la data del 25 novembre).

“Ma -lamenta Grillo- non è stata data alcuna risposta in merito, né dal primo cittadino Vincenzo Servalli, né dall’Asl”.

“Nel frattempo, il numero dei contagiati è aumentato – sottolinea il segretario provinciale Grillo- ragion per cui nella giornata di ieri ho provveduto a inviare una nuova missiva di Posta Certificata all’Asl e, questa volta, all’assessore alle Politiche per la tutela della salute, Armando Lamberti, dove si chiede con determinazione di sottoporre tutti i dipendenti del centro di distribuzione indicato (compreso il personale esterno addetto alle pulizie dell’ufficio) a tampone al fine di scongiurare l’insorgere di un focolaio epidemico, considerato che l’attività dei portalettere li porta a raggiungere quotidianamente tutte le famiglie cavesi”.

Sempre Grillo fa sapere che tale problematica è stata riscontrata anche nel Comune di Polla e che il sindaco, Massimo Loviso, ha dato immediato riscontro scritto in risposta alla richiesta sindacale inviata nella giornata di ieri, lunedì 30 novembre, unitamente a quella al Comune di Cava de’ Tirreni. Rimasta, però, quest’ultima, al momento lettera morta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.