Cava, l’attenzione del Piano di Zona alle famiglie vulnerabili per la Didattica a distanza

0
141
foto Angelo Tortorella

Il Piano di Zona S2 informa che a seguito delle segnalazioni pervenute all’Ufficio anche a seguito dell’attivazione del numero telefonico per il sostegno psicologico, sono emerse condizioni di disagio vissute dalle famiglie in condizioni di vulnerabilità e/o conviventi con bimbi e ragazzi con disabilità per quanto concerne la Didattica a distanza.

Pertanto, il Piano di Zona S2 ha avviato un’interazione diretta con le Direzioni scolastiche al fine di sostenere gli adempimenti di loro competenza per l’acquisizione di sussidi didattici per effettuare la DAD (computer, tablet, e ausili per la disabilità sensitiva).

Il personale del Servizio sociale territoriale e del Pon Inclusione, d’intesa con le istituzioni scolastiche, sta procedendo ad una verifica a mezzo telefono presso le famiglie in carico ai servizi, circa eventuali bisogni utili all’accesso dell’utenza alla DAD.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.