Cava, il Piano di Zona avvia 13 tirocini formativi per i beneficiari del reddito di Inclusione

0
184

L’Ambito Territoriale S2 – Capofila Cava de’ Tirreni (SA) informa che hanno avuto inizio i primi tredici tirocini formativi individuati tra i destinatari della misura Reddito di Inclusione.

Le aziende presso le quali sono in corso di svolgimento i tirocini sono state individuate in base al Catalogo di offerte di Proposte di inserimento lavorativo, pubblicato dal Piano di Zona S2.

Le aziende coinvolte dal progetto, dove sono stati inseriti i tirocinanti, riguardano vari settori commerciali: parrucchieri, bricolage, articoli da regalo, cooperative sociali, Metellia Servizi, aziende conserviere, agriturismo, ristorazione, ecc.

I progetti di tirocini formativi per l’inclusione avranno una durata non superiore a dodici mesi, così come definito nel Patto d’inclusione.

È importante precisare che il Catalogo viene rinnovato periodicamente, quindi se altre aziende intendono rientrare successivamente possono presentare domanda con le stesse modalità descritte nella Manifestazione di interesse o richiedere informazioni all’Ufficio di Piano del Comune di Cava de’Tirreni.

Articolo precedenteAmalfi, un’opera su Canova nella Biblioteca del “Marini-Gioia”
Articolo successivoCava, il Liceo Scientifico “Genoino” protagonista della quarta edizione del progetto “Cireneo”
Sono un giornalista e mi occupo di comunicazione pubblica in un Piano sociale di Zona. Amo leggere, sono appassionata del mare e nei miei consumi culturali ci sono il cinema, la musica e i beni artistici. Sono il presidente dell’Associazione Comunicazione&Territorio che pubblica Ulisse on line e organizza da undici edizioni la rassegna letteraria Premio Com&Te, che rappresenta, tra l'altro, un momento di confronto tra giovani studenti e scrittori del panorama letterario italiano. Ho collaborato per molti anni con testate giornalistiche a diffusione locale e regionale, quali Confronto, l’Opinione, il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, e curato uffici stampa ed attività di comunicazione pubblica ed istituzionale presso comuni, aziende pubbliche ed il Conservatorio statale Martucci di Salerno. Ho insegnato teoria e tecnica della comunicazione presso alcuni istituti superiori della provincia di Salerno. Seguo con grande attenzione le evoluzioni della comunicazione pubblica in Italia ed in particolare il gruppo dell’Associazione #PASocial. Credo che la Pubblica amministrazione debba stare là dove sta il cittadino e quindi anche utilizzare, con la dovuta accortezza, i canali social.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.