Cava, giovedì pomeriggio convocato il Consiglio Comunale… anche per bere una bella tazza di tè

0
560
Lorena Iuliano (foto Gaetano Guida)

In maniera del tutto casuale, ieri, parlando con alcuni colleghi riguardo una riunione che avevamo stabilito da tempo per il pomeriggio di giovedì, siamo venuti a conoscenza del fatto che nello stesso giorno si svolgerà la seduta di Consiglio Comunale cittadino.

Siamo caduti, come si suol dire, dal pero. Abbiamo chiesto notizie in merito a un consigliere comunale che, gentilmente, ci ha confermato la notizia e ci ha inviato la notifica ufficiale della convocazione con gli argomenti che verranno discussi giovedì prossimo a partire dalle ore 17. Ci ha inoltre spiegato che era stato deciso la settimana precedente e che la pec di convocazione era stata inviata ai consiglieri comunali nella tarda mattinata di lunedì, quindi di ieri.

Comunicazione istituzionale alla cittadinanza e, quindi, agli organi di stampa ad ora non è stata ancora data.

La cosa che ci ha lasciati allibiti, ed evidenziamo che non è la prima volta che accade, è la mancanza di solerzia nella comunicazione sulla convocazione del parlamentino cittadino e il così poco rispetto per il lavoro degli operatori dell’informazione. Insomma, dall’Ufficio stampa del Comune arrivano comunicati a tutto spiano sulle cose più insignificanti, ma a quanto pare c’è assai poca solerzia ed attenzione per gli ordini del giorno del parlamentino cittadino. Forse, senza offesa, questa è la differenza che passa tra la propaganda politica e la comunicazione istituzionale.

Detto ciò, questi gli argomenti all’ordine del giorno: approvazione del bilancio consolidato per l’esercizio 2018, variazione di bilancio, approvazione piano triennale delle azioni positive, modifica articoli 28 e 29 del regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali e modalità di erogazione dei contributi, verifica sullo stato di attuazione dei programmi, documento unico di programmazione – provvedimenti, ricognizione delle partecipazioni societarie, ratificata variazione di bilancio di cui alla deliberazione di Giunta n. 243 del 24/10/19, ratifica variazione di bilancio di cui alla deliberazione di Giunta n. 249 del 31/10/19, adesione alla Rete delle Città per la Vita/Città contro la pena di morte e dichiarazione del 30 novembre quale Giornata cittadina “Città per la Vita/Città contro la Pena di Morte.

In conclusione, visto che già ci sono pochissimi cittadini che seguono le sedute consiliari sia per la disaffezione alla politica che per lo scarsissimo appeal suscitato dai protagonisti della vita istituzionale, nonché in ragione dell’orario, c’è il rischio che il tutto si trasformi in una riunione di quattro amici al bar. Alla presidente del Consiglio suggeriamo di offrire una bella tazza di tè. Per la serie, pomeriggio con tè a Palazzo di Città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.