Cava de’ Tirreni, La Fratellanza chiede le dimissioni “ad horas” del sindaco Servalli

0
390
foto Gabriele Durante

“Il giudizio negativo del Collegio dei Revisori dei Conti, l’organo istituzionale deputato al controllo degli atti di natura amministrativa/contabile, condanna inesorabilmente l’operato del sindaco Servalli, innescando polemiche all’interno della maggioranza che lo sorregge”.

E’ questo il primo passaggio della nota stampa diffusa poco fa dal gruppo consiligare del movimento politico La Fratellanza.

“Per il Gruppo Consiliare de LA FRATELLANZA, Luigi Petrone, Bruno D’Elia e Pasquale Salsano -si legge nella nota- si tratta di una vera mazzata che si è abbattuta sulla giunta di Servalli, ed a sferrare il colpo è una autorità di garanzia, i Revisori. L’atto per Servalli e i suoi amministratori è pesantissimo e conferma la  criticità, le inadempienze, e le responsabilità da noi denunciate in più circostanze”.

“Per quanto succintamente esposto -conclude la nota- il Gruppo Consiliare de LA FRATELLANZA , Luigi Petrone, Bruno D’Elia e Pasquale Salsano, chiedono ufficialmente le dimissioni “ad horas” del sindaco Servalli per andare a votare e restituire la parola ai cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.