Cava, all’I.C. “Giovanni XXIII” il cineforum per gli alunni

0
157

Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” propone agli alunni della scuola Primaria e Secondaria di I grado il Progetto Cineforum dal titolo “#Guardodiscutocresco”, al fine di avvicinare gli alunni a una particolare forma di espressione artistica qual è il cinema, considerando che, spesso, i giovani “consumano” le immagini senza disporre di elementi per la riflessione.

La narrazione cinematografica è uno strumento che riesce a incidere profondamente sulla sfera emotiva dei bambini e dei ragazzi; il cinema stimola l’immaginazione ma anche la conoscenza di altri mondi. Le mattinate cinematografiche sono state organizzate per presentare una serie di rilevanti tematiche legate ad argomenti e ricorrenze di interesse generale, attraverso la proiezione di importanti pellicole cinematografiche, seguite da un lavoro di approfondimento con un dibattito che vedrà presenti relatori esterni, ospiti della nostra Scuola.

Il Cineforum, attuato in orario antimeridiano presso il cinema Alambra, ha già visto svolgersi il primo appuntamento il 20 novembre 2019 in ricorrenza della Giornata Internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, con la proiezione del film “Mio fratello rincorre i dinosauri” e la partecipazione di Autilia Avagliano, Presidente Associazione Persone con Sindrome di Down e Disabilità intellettiva, che ha approfondito con i nostri ragazzi i temi legati all’infanzia e all’integrazione dei ragazzi diversamente abili a scuola e nella società.

Il Secondo incontro sì è svolto sabato 25 gennaio quando è stato proiettato il film “Il viaggio di Fanny”. Ospite della giornata Vincenzo Servalli, sindaco del Comune di Cava de’ Tirreni che ha dialogato con i ragazzi sui temi legati all’Olocausto, provando a comprendere al meglio cosa è successo affinché nessuno dimentichi e perché l’orrore dell’odio e del razzismo non si ripeta mai più.

I prossimi incontri del 19 marzo, in occasione della Commemorazione regionale della Vittime della camorra e del 2 aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’Autismo, vedranno la proiezione di altri due importanti film: “Il Sindaco del rione Sanità”, dedicato alla lotta per la Legalità della nostra bellissima Regione e “Tutto il mio folle amore”, pellicola che punta l’attenzione di come si debba lottare per l’inclusione delle persone affette dai disturbi dello spettro autistico.

L’augurio della comunità scolastica della “Giovanni XXIII” è che queste sollecitazioni che propongono una scuola aperta e attenta ai problemi odierni e reali possa nei ragazzi far balenare nuove mete e nuovi orizzonti, a far percepire nuove domande che albergano nel loro cuore: domande di senso, di bellezza, di giustizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.