ALIMENTAZIONE, CORPO, EMOZIONI Verità e bugie sul cibo/3

0
88

Questa nuova rubrica nasce per esplorare il nostro rapporto con il cibo, il corpo e le emozioni, per rendervi sempre più partecipi, accompagnarvi in un percorso di conoscenza, guidarvi verso scelte alimentari e di stili di vita consapevoli. In definitiva aiutarvi a trasformare l’attuale ossessione per il cibo ed il corpo in una sana attenzione.

 

L’uso e l’abuso delle parole: naturale, ecologico, biologico

 

Naturale è un termine molto usato nella pubblicità, in particolare per gli alimenti, e nonostante il numero sempre crescente di prodotti pubblicizzati come tali, non esiste ad oggi alcuna legge che definisca un prodotto naturale e ne disciplini l’uso. Lo stesso dicasi per l’alimento “ecologico” per il quale nessuna legge ne definisce le caratteristiche, ne disciplina l’uso o la produzione e può offrire dunque garanzia di tutela al consumatore.

In definitiva ogni produttore può usare liberamente questi termini per confezionare di buone intenzioni il proprio prodotto commerciale! Naturale fa rima con biologico e nessuno di noi si sognerebbe oggi di mettere in discussione la superiorità nutrizionale degli alimenti biologici. E’ proprio vero? In realtà anche la parola “biologico” è un termine improprio in quanto l’attività agricola, sia essa biologica o convenzionale, verte sempre su un processo di natura biologica attuato da un organismo vegetale, animale o microbico.

L’Italia, con il 7% di superficie agricola destinato a questa coltura, è uno dei paesi leader della produzione biologica europea. Il verdetto arriva dall’esame di 239 ricerche effettuate ad oggi sul tema.

Uno studio dell’Università di Stanford del 2012 conferma un precedente studio della Food Standards Agency inglese del 2009 e dimostra una parziale superiorità del “biologico” rispetto al prodotto convenzionale solo nel rischio ridotto di contaminazione da pesticidi ma nessuna differenza viene evidenziata nella quantità di proteine e vitamine! (3 – continua)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.