Salerno, la “Notte degli Oscar” dei giovani rotariani dell’Interact Club

0
201

Hanno fatto rivivere la grande  magia del cinema, ricreando, nella grande sala del Grand Hotel Salerno, l’atmosfera della “Notte degli Oscar” con un grande spettacolo di musica, danza e  teatro.

Ad organizzarlo sono stati i giovani rotariani dell’Interact Club Salerno, presieduto dalla simpaticissima e determinata Gloria Marino, che per la sesta edizione della “Serata dell’Arte” hanno scelto di ricordare il grande cinema ed i personaggi che ormai sono diventati delle vere e proprie icone del cinema mondiale.

Lo spettacolo presentato con simpatia e brio da  Carla Cubicciotto, Benedetta Delle Cave, Rocco Ancarola e Federico Pascucci è iniziato con  la proiezione di un filmato, realizzato dai ragazzi, che  ricordava alcuni dei   film che hanno vinto l’Oscar: da” Shining” a “Il Padrino”, da “Titanic” a “Via col vento” dove protagonisti erano proprio i ragazzi  dell’Interact che, ironicamente, interpretavano le parti dei grandi attori  di Hollywood.   Gli stessi ragazzi si sono poi alternati sul palco con i loro amici, e  per una sera sono diventati delle star.

Emozionanti i  monologhi tratti dai film,  come quello del  “Grande Dittatore ” di Charlie Chaplin,  interpretato con grande bravura e coinvolgimento emozionale da Emanuele Ricco, o quello, altrettanto coinvolgente, tratto da ” Matrimonio all’Italiana”, interpretato dalla bravissima Giovanna Naddeo nel ruolo di Filumena Marturano che nel film era interpretato da Sofia Loren, nominata all’Oscar, nel 1965, come miglior attrice protagonista. Sicura e determinata  Benedetta Delle Cave che ha interpretato il monologo tratto dal film “Eva contro Eva” ed anche quello delle “Assassine”  tratto dal musical Chicago interpretato insieme alle  altrettanto brave: Lorenza D’Amato, Roberta Laus e Ludovica Ferraro.

Vero showman della serata Pasquale Battista che oltre a cantare e a suonare il pianoforte ha interpretato mirabilmente  l’affabulante  Jep Gambardella, nel famoso monologo di Toni Servillo, tratto dal film “La grande Bellezza”. Esilarante lo sketch interpretato  da Rocco Ancarola, Mariavittoria Pastore, Ludovica Ferraro e Lorenza D’Amato,  ispirato dal film “Sogno di una notte di mezza estate” tratto dal libro di Shakespeare.

Divertente come sempre la memorabile scenetta proposta nel 1977 dal famoso trio la Smorfia che vedeva il compianto  Massimo Troisi, Lello Arena ed Enzo De Caro, interpretati rispettivamente da Francesco De Salvo, Rocco Ancarola e Federico Pascucci,  raccomandarsi a San Gennaro per far uscire i numeri giocati al lotto. Ottima la scelta delle canzoni  interpretate dai  giovani rotariani che  hanno saputo creare delle suggestive atmosfere, come  la bellissima” Over The Raimbow” tratta dal film “Il Mago di Oz” eseguita  da Andrea Cirillo   accompagnato alla chitarra da Alessandra Salvo. Emozionante anche l’esecuzione del brano “The Time of My Life” eseguita da Michela Rago, Maria Rosaria Scafuri e da Emanuela Adinolfi. Una splendida “Moon River” tratta da “Colazione da Tiffany,  è stata interpretata da Raoul Brancaccio, accompagnato al piano da Andrea Orlando e al violoncello da Emanuele De Simone.

I giovani dell’Interact hanno voluto rendere omaggio ad un grande della musica italiana: Pino Daniele,  ricordato da Pasquale Battista che al piano ha cantato”Napule è” accompagnato alla chitarra da Pasquale Pellegrino che ha anche supervisionato la serata. Nella Notte degli Oscar non poteva mancare la colonna sonora di “Nuovo Cinema Paradiso”  eseguita al piano da Andrea Orlando. I giovani sono  sempre anche belli. Lo ha ricordato con il brano “Young and beautiful”, tratto dal Grande Gatsby,   Carla Calabritto, accompagnata al piano da Annalisa Mazzola.

Un rocambolesco balletto di breakdance “Apocalypse crew” è stato  eseguito da Antonio Capuano, Marcello Nobile, Simone D’Urso e Renato Martone. Il ricavato della serata, oltre 1500 euro, sarà devoluto in beneficenza come ha ricordato la Presidente Gloria Marino: “Siamo riusciti a conciliare la nostra voglia di fare con qualcosa di utile”.

Ha contribuito alla realizzazione della serata il Club Rotary Salerno,  presieduto dall’avvocato Nunzio Di Filippo che era presente in sala insieme alla Presidente dell’Inner Wheel Salerno Phf, l’avvocato Valeria Romanelli, e alla  Past President  Marianna Blasi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.