Salerno, 50 spirometrie gratuite ai cittadini della zona orientale offerte dal Rotary Salerno Duomo e Rotary Salerno

0
169

Oltre 50  cittadini salernitani della Zona Orientale  si sono sottoposti, ieri mattina,  all’interno della Struttura Solidale “Casa Nazareth” di Via Guariglia, nel Quartiere Europa, allo screening  gratuito della Spirometria, offerto dai Club Rotary Salerno Duomo, presieduto dal dottor Pacifico Marinato e Rotary Salerno, presieduto dal dottor Vittorio Salemme,  ed eseguito dal dottor  Natalino Barbato, Primario della Divisione  di Pneumologia dell’Ospedale Da Procida di Salerno, coadiuvato dall’infermiera professionale Giovanna Zullo, che è anche  tecnico di fisiopatologia respiratoria all’Ospedale Da Procida di Salerno dove ogni anno  vengono effettuate circa seimila spirometrie.

La spirometria, è una misurazione della capacità respiratoria  delle persone, proporzionata alla loro altezza, al loro  peso e al loro sesso:  è come misurare la pressione al polmone;   non è  invasiva ed è  determinante per percepire, nelle fasi iniziali, patologie importanti come la Broncopatia cronica ostruttiva o l’asma”-  ha spiegato il dottor Barbato – “misurarsi il respiro significa avere una qualità di vita migliore eventualmente ci fossero delle difficoltà. Alcuni soggetti asmatici  sono così abituati ad avere un  respiro ridotto che non si accorgono di averlo e questo banale esame svela esattamente il loro grado di “invalidità” che ci consente di  fare una cura appropriata e quantizzata”.

Il dottor Barbato, socio del Club Rotary Duomo,  ha anche dato alcuni consigli sul modo corretto di respirare.

“Fisiologicamente l’uomo e la donna respirano in modo diverso: l’uomo respira prevalentemente con una estensione diaframmatica mentre la donna con quella toracica, attivando i muscoli costali. Ci sono degli esercizi di riabilitazione fatti da persone esperte, ma tutti possono stendersi sul letto e, dopo aver messo una mano sull’addome, cercare di respirare senza muovere il diaframma in modo da far muovere i muscoli costali. Respirare meglio fisiologicamente fa sì che il soggetto  si senta meglio”.

Il dottor Barbato è anche il Presidente della Commissione Ambiente dell’Ordine dei Medici di Salerno  e la prossima settimana sarà a Benevento, insieme a tutti i componenti delle altre commissioni  degli Ordini dei Medici della Campania , per mettere a punto una strategia comune per cercare di  sensibilizzare di più i cittadini  e gli amministratori pubblici sull’inquinamento ambientale. A questo proposito il dottor Barbato  ha consigliato a coloro che abitualmente corrono per le strade della città di fare jogging al mattino presto:” Quando non c’è molto sole. Preferibilmente dove non passano le auto per evitare  di respirare sostanze irritanti come monossido di carbonio, ossido di azoto e biossido di zolfo”. Alcuni dei pazienti sottoposti a screening, soprattutto fumatori, dopo aver inspirato ed espirato con forza nel boccaglio monouso collegato allo speciale apparecchio computerizzato, (spirometro), hanno scoperto di avere un deficit della funzione respiratoria: ” A queste persone abbiamo consigliato di rivolgersi a specialisti per approfondire la motivazione di questa modesta riduzione”.

La giornata dedicata allo screening respiratorio rientra nell’ambito del progetto distrettuale  delle “Domeniche della Salute” come ha ricordato il presidente Pacifico Marinato:” Un progetto ideato  nell’ottica di una vasta campagna di prevenzione delle patologie più diffuse, durante la quale medici rotariani volontari  e non solo effettuano questi screening : dopo quello effettuato  per la prevenzione dell’Ictus  e quello sul Glaucoma, oggi stiamo avendo una buona risposta anche per lo screening sulla Respirazione”. Il presidente del Rotary Salerno, il dottor Vittorio Salemme,  ha sottolineato l’importanza di questi screening:” Una bella iniziativa. Un modo di dare delle risposte concrete alla popolazione”.

Il responsabile del progetto: ” Le Domeniche della Salute”, il Past President del Rotary Salerno Duomo, Francesco Dente, ha annunciato i prossimi appuntamenti:” A marzo sarà effettuato lo screening sul seno con il dottor Gaetano Pellegrino;  ad aprile sarà la volta della prevenzione dentale rivolta ai bambini, con il dottor Giuseppe Cimmino,  e   a maggio effettueremo lo screening sulla prostata con il dottor Donato Dente”.

Hanno collaborato alla riuscita della giornata le signore Ada GiulioMariella Merra ed  Emilia Varrazzo dell’Associazione Oasi , diretta da Lella D’Angelo, l’ingegner Matteo Gallo e i giovani rotariani Melina Perone e Claudia  Cerracchio  del Club Rotaract Salerno Duomo, Presieduto da Giuseppe Barbato, che era insieme alla Presidente del Rotaract Campus dei Due Principati,  Valentina Di Domenico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.