S. Valentino Torio, bomba carta alla sede della Lega ma il sindaco Strianese smentisce e parla di un petardo

0
406
foto tratta da profilo Fb

La tensione politica è alta nel Paese, diretta conseguenza di un aspro dibattito che coinvolge tutti i partiti politici.
Può però capitare che la tensione diventi vera e propria violenza, la prova lampante sembra che possa essere riscontrata nell’episodio avvenuto ieri, nella serata dell’Epifania, a San Valentino Torio.
Nel comune salernitano, infatti, sembra che alcuni ignoti abbiano attaccato la sede della Lega aperta solamente poche settimane fa, legando una bomba carta sulla inferriata in ferro antistante l’ingresso. L’ordigno, al momento della deflagrazione non ha provocato danni e feriti. Il gesto non ha avuto, almeno per ora, nessuna rivendicazione.

La notizia è stata resa pubblica grazie ad un post sul profilo Facebook del vicecoordinatore campano della lega, Mariano Falcone con una breve, ma esplicativa dichiarazione: “Le intimidazioni non ci fermano, ci rafforzano”.

Le forze dell’ordine stanno già indagando sulla vicenda e il coordinatore locale Giovanni Vergati ha già sporto denuncia verso ignoti.

Il partito leghista, in risposta alla vicenda, ha convocato una manifestazione per domani 7 gennaio alle ore 19 presso la sede di San Valentino Torio.

Il sindaco di San Valentino Torio Michele Strianese ha peró, sempre via social, smentito categoricamente l’ipotesi di un attentato.

Di seguito uno stralcio del suo post: “Premetto che condanno qualsiasi atto intimidatorio o di violenza nei confronti di qualsivoglia partito o movimento politico, ma pensare che a San Valentino Torio si facciano attentati di stampo politico fa parte della fantasia di chi ha bisogno davvero di uno psicologo clinico. La nostra Polizia Municipale ha prontamente fornito ai carabinieri le immagini della telecamera di video sorveglianza installata dalla nostra Amministrazione proprio per ragioni sicurezza e vigilanza. Da queste immagini si vedono due giovani di spalle che, dopo aver lasciato a terra un botto di Natale, continuano a passeggiare tranquilli nel pomeriggio domenicale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.