Pontecagnano, le scuole alla scoperta del “Parco InVita”

0
113

Fare scuola senza essere a scuola: il desiderio di tutti gli studenti. Ancor di più dei professori che ogni giorno devono escogitare nuovi metodi per rendere più accattivante il teorema di Pitagora o il passato remoto agli occhi dei giovani 2.0.

I volontari del circolo Legambiente “Occhi Verdi” di Pontecagnano, però, hanno accolto la sfida. Ogni giorno, infatti, aprono i cancelli del Parco Eco-archeologico ed ospitano laboratori con classi delle scuole superiori per parlare di terra, zappa e badile alla generazione del “touch”.

Nel 1999 quest’area verde di 22 ettari nel cuore della cittadina, trasformatasi in discarica a cielo aperto, è stata affidata ai giovani di Legambiente. Allora non si aspettavano che il Parco sarebbe diventato il “Parco Invita”: un progetto ideato in sinergia con il circolo Legambiente “Orizzonti” di Salerno vincitore del bando “Giovani  per la valorizzazione dei beni pubblici” indetto dalla Presidenza del Consigli dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

L’area, adesso accessibile ai soggetti diversamente abili grazie ad interventi strutturali mirati, si è arricchita di tre percorsi turistici modulabili: gli Ecobox.

Circa 40 classi hanno già partecipato alle attività laboratoriali, scegliendo fra le tre aree: archeologia, con visite guidate al Museo Archeologico Nazionale “Etruschi di Frontiera” e simulazione di scavo archeologico; agricoltura, con laboratori sulla buona pratica del compostaggio, pillole sull’agricoltura biologica e sulla preparazione di un “buon” pane; ambiente con laboratori sul riciclo e l’autoproduzione di detersivi e cosmetici.

Le attività in programma non si esauriscono qui: sull’agenda dei volontari ci sono anche i labday, incontri mensili aperti a tutti in cui si darà la possibilità di vivere il Parco seguendo i tre percorsi proposti.

É possibile seguire tutte le attività sul sito web www.legambienteocchiverdi.org e sulle pagine social: Facebook, Instagram e YouTube.

Per tutte le informazioni gli addetti stampa:

Davide Avella

davideavella@libero.it

Tiziana Troisi

tiziana.troisi@gmail.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.