Paestum, Pasquetta in musica al Dum Dum Republic

0
165

Pasquetta è Dum Dum Republic. Un appuntamento ormai consolidato nel tempo, che coincide con l’apertura della stagione estiva del più famoso beach club della costiera cilentana. Si torna così a ballare scalzi immersi nella vertigine emozionale dell’arena che sorge sulla spiaggia, con il meraviglioso spettacolo del mare che fa da scenografia e, alle spalle, l’imponenza dell’area archeologica dei templi di Paestum. Luogo di poeti e viaggiatori, in bilico tra storia e natura, che fa della cultura e della semplicità il proprio stile di vita, alla ricerca del contatto con l’altro. Un ritorno dentro se stessi, liberi, per riappropriarsi del proprio sentire lontano dalla frenesia cittadina.

A scandire il ritmo è solo la musica, sempre ricercata ed alternativa, alter ego portante del Dum Dum Republic.

Special Guest della giornata, lunedì 6 aprile, sarà TY1 (meglio conosciuto come Tayone), producer escratch & mix innovator di origini salernitane, attualmente impegnato nella preparazione del suo nuovo album, in uscita nel 2015. Un live set, originale ed eclettico, con una base elettronica mixata e scratchata dal vivo con un semplice giradischi. Electrofunk, tech house, black music, beats, scratch e mush up, fino a pezzi pop classici.

La maratona musicale di Pasquetta partirà alle ore 12.30 con diversi dj set che si alterneranno in consolle, fino ad arrivare a TY1, spaziando dalla musica ska e rockabilly allo swing, al rock’n’roll, fino al beat, all’electro  e alla world music.  Inizierà a far scatenare la pista il giovanissimo performer Dj Peppe Yoshy, che riconferma la sua presenza al Dum Dum Republic per il feeling magico che riesce a creare con il pubblico.

La Patchanka made in Puglia sarà di scena con Tuppi B Dj, che usa il microfono per rappare e cantare e le mani per scratchare: un’architettura di divertimento scanzonato ed ironico che punta all’irriverenza. Dopo aver composto le musiche per lo spettacolo itinerante Voci nel Deserto, calcato il piccolo schermo accanto a Serena Dandini ed il palco con Paolo Belli e la sua Big Band, Tuppi prosegue sulla scena con l’album Greatesthitz, un concentrato multivitaminico di suoni “antichi” e temi moderni, con strutture ritmiche antitetiche, sintesi di parole che fanno rima con precarietà, Italia, funk, tasse, casse, joint, con grande forza espressiva.

Si cambia genere con MissPia Vintage DJ(nella foto) , una delle più famose dj del sud Italia, che riflette il perfetto stile retrò che contraddistingue il Dum Dum Republic.  Dotata di grande gusto per il Vintage anni ‘50, Misspia trasforma le sue performance in un giro di giostra della musica italiana e internazionale a 45 giri.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.