Napoli, al Museo di Capodimonte domani sera “Storia e mito, il Seicento a Napoli”

0
139

Domani giovedì 22 settembre il Museo di Capodimonte è aperto fino alle 22.30 e
il biglietto costa 1 euro a partire dalle 19.30 fino all’ultimo ingresso consentito alle 21.30.
Un’occasione speciale per ammirare un museo tra i più ricchi d’Italia, una reggia e un parco unici al mondo accompagnati da un’insolita visita guidata a due capolavori del Seicento a Napoli.

La Collezione Farnese con i capolavori di Tiziano, Michelangelo, Raffaello, Botticelli e i Carracci, la camera delle meraviglie con le preziose ambre, bronzi, cristalli di rocca, maioliche, argenti e molte altre rarità, le sale dell’Appartamento Reale con ritratti dei re, le decorazioni e gli arredi, le porcellane e il Salottino di Porcellana di Capodimonte si illumineranno per i visitatori.

Potranno essere apprezzate l’incontro di culture internazionali nelle arti a Napoli
dalla sfarzosa tavola di Simone Martini alla minuzia fiamminga di Colantonio, dal leonardismo di Cesare da Sesto alla luce dipinta di Caravaggio.
Alle ore 21.00, lo studente Gabriele Panella guiderà i visitatori in un percorso tra arte, poesia e suggestioni.
Dopo il benvenuto all’esterno del Museo, con la lettura della Leggenda di Capodimonte di Matilde Serao, la storia del Museo sarà illustrata nel corso
della passeggiata verso le stanze della Flagellazione di Cristo di Caravaggio e del Sileno ebbro di Ribera.

Qui i partecipanti saranno invitati ad ascoltare il racconto dei due quadri, della loro composizione e del simbolismo e coinvolti nella lettura di brevi poesie che richiamano il soggetto dei dipinti, seguita da un aperitivo di saluto.

L’appuntamento alle 21.00 fa parte del progetto Racconta il Museo di Capodimonte a modo tuo, ideato dalla Sezione Didattica del Museo di Capodimonte, che vuole dare la parola a tutti coloro che vogliono condividere, con i propri amici o con il pubblico presente, studi e ricerche personali, osservazioni, memorie ed emozioni legate al Museo e alle sue opere, offrendo ulteriori spunti di riflessione e di arricchimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.