Il Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti”, organizzato dall’Associazione Jonathan, sarà assegnato a Toni Servillo

0
107

Sarà Toni Servillo ad aprire il Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti” che si terrà presso il Centro di Studi Europeo di Nisida sabato 22 settembre 2018 a partire dalle ore 18. L’artista, dopo una conversazione pubblica con Conchita Sannino, riceverà il premio speciale di questa quinta edizione, accreditata presso l’Ordine dei Giornalisti e organizzata dall’Associazione Jonathan e dal gruppo di imprese sociali Gesco con il sostegno di Whirlpool Corporation.

L’iniziativa ha carattere nazionale ed è intitolata al compianto Amato Lamberti, a lungo presidente della Provincia di Napoli, fondatore dell’Osservatorio sulla Camorra, distintosi per la sua battaglia culturale e sociale contro la criminalità organizzata.

Il Premio si rivolge a cittadini ed esponenti del mondo della cultura, del giornalismo, del lavoro, delle istituzioni e del terzo settore che si siano impegnati per la tutela delle persone più deboli, la giustizia, la promozione della cittadinanza attiva e della responsabilità sociale.

L’edizione 2018 vedrà  premiati: Bruno Usai e Giorgio Attori, operai della ex Alcoa ora Sider Alloys, fabbrica sarda di alluminio in cui gli operai sono entrati a far parte della gestione (categoria Impresa); il parroco di Santa Maria della Sanità don Antonio Loffredo con la cooperativa sociale l’Officina dei Talenti (categoria Lavoro sociale); il direttore del museo di Capodimonte Sylvain Bellenger (categoria Cultura); la giornalista del TG1 Rai Ambiente-Società Isabella Schiavone (categoria Giornalismo); il presidente del Tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria Roberto Di Bella (categoria Menzione Speciale dedicata al magistrato Paolo Giannino). Al direttore del Goethe Institut di Napoli Maria Carmen Morese andrà  il premio “Napoli Città Solidale” assegnato ogni anno dal portale media partner dell’evento.

Come lo scorso anno, affiancano il Premio Lamberti alcuni artisti di rilievo internazionale che hanno donato ciascuno un’opera da assegnare ai vincitori. Per l’edizione 2018 contribuiscono generosamente Danilo Ambrosino, Lucia Ausilio, Anna Fusco, Sergio Fermariello, Cherubino Gambardella, Francesco Manes, Ana Gloria Salvia, Emmanuele Stanziano, Carla Viparelli.

La serata vedrà la partecipazione straordinaria di alcuni ragazzi dell’Istituto penale per i minorenni di Nisida, coinvolti nel rinfresco a cura del catering Monelli tra i fornelli.

In conclusione si terrà una performance del cantautore Giovanni Block.

La cerimonia di premiazione sarà condotta dalla giornalista Ida Palisi. È stato invitato il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico.

 

 

 

Articolo precedentePerchè esprimiamo i desideri nella notte di San Lorenzo?
Articolo successivoCava, addio a Giuseppe Peviani, ex aquilotto
Sono un giornalista e mi occupo di comunicazione pubblica in un Piano sociale di Zona. Amo leggere, sono appassionata del mare e nei miei consumi culturali ci sono il cinema, la musica e i beni artistici. Sono il presidente dell’Associazione Comunicazione&Territorio che pubblica Ulisse on line e organizza da undici edizioni la rassegna letteraria Premio Com&Te, che rappresenta, tra l'altro, un momento di confronto tra giovani studenti e scrittori del panorama letterario italiano. Ho collaborato per molti anni con testate giornalistiche a diffusione locale e regionale, quali Confronto, l’Opinione, il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, e curato uffici stampa ed attività di comunicazione pubblica ed istituzionale presso comuni, aziende pubbliche ed il Conservatorio statale Martucci di Salerno. Ho insegnato teoria e tecnica della comunicazione presso alcuni istituti superiori della provincia di Salerno. Seguo con grande attenzione le evoluzioni della comunicazione pubblica in Italia ed in particolare il gruppo dell’Associazione #PASocial. Credo che la Pubblica amministrazione debba stare là dove sta il cittadino e quindi anche utilizzare, con la dovuta accortezza, i canali social.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.