Cetara, assegnato il Premio di Saggistica Storica “Mario Benincasa”

0
183

Assegnato  a Cetara il Premio di Saggistica Storica “Mario Benincasa” giunto alla sua II° Edizione.  La cerimonia di premiazione si è svolta nella Sala Polifunzionale Mario Benincasa alla presenza del sindaco Secondo Squizzato, di Alessia Benincasa  (figlia del poeta),  della dott.ssa Barbara Cussino, Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno, del prof. Giuseppe Cacciatore e del prof. Giuseppe Acocella, dell’assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo Angela Speranza.

L’evento  è stato seguito da numerosi cittadini cetaresi e di qualificati rappresentati del mondo culturale salernitano. Ha vinto il primo premio  Maria Sirago  con il saggio I pescatori, “agricoltori del mare … ascritti alla gleba”;  il secondo classificato è stato Riccardo Conte con il  saggio Aspetti della vita socio-economica costiera attraverso la contabilità comunale: la borghesia della costa  d’Amalfi tra crediti e appalti (1800-1861);  Terzo e quarto premio  ex aequo  assegnati a Cosmo Schiavo con il saggio: ll laurinese Angelo Pesce e la cultura napoletana di fine Ottocento e a  Claudia Bonasi e Antonio Dura con il saggio “Lo straniero dimenticato. L’olandese Frans Brugman e il periodo tedesco della ceramica vietrese”.

Il Premio Mario Benincasa conferma la bontà dell’iniziativa voluta dalla famiglia Benincasa  e dall’ Amministrazione Comunale di Cetara.

I numerosi lavori pervenuti al concorso sono stati esaminati da una qualificata Commissione giudicatrice composta da Aurelio Musi,  Presidente del Comitato scientifico della Storia Salernitana di Storia Patria; dal prof. Giuseppe Cacciatore, Presidente della Società di Storia Patria, dal prof. Giuseppe Acocella, Direttore della rivista semestrale Rassegna Storica Salernitana, da Giovanni Guardia e Luigi Rossi rispettivamente Direttore responsabile e Direttore scientifico della rivista semestrale Annali Storici di Principato Citra e di Giuseppe Cobalto e Giuseppe Gargano, rispettivamente Presidente e Direttore scientifico del Centro di cultura e storia amalfitana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.