Cava, il 19 marzo all’asilo nido di via Carillo una Festa del papà molto speciale

0
203

Una festa del papà molto particolare per i piccoli alunni dell’Asilo comunale di via Carillo di Cava de’Tirreni.

Il prossimo martedì 19 marzo, infatti, tutte le sezioni dell’asilo parteciperanno alla festa del papà.

In particolare, la sezione Divezzi piccoli, di età compresa tra i 12 ed i 24 mesi, festeggeranno i propri papà in modo speciale.

I padri dei piccoli, infatti, accompagneranno a scuola i loro bambini e qui saranno accolti dalle educatrici e dalla direttrice che offriranno a ciascuno la prima colazione a base di un soffice panettone confezionato dalle amorevoli mani delle cuoche di via Carillo, insieme con i succhi di frutta.

In pratica i bimbi ed i loro genitori faranno colazione insieme e porteranno a casa un piccolo ricordo della giornata: una foto da incorniciare che sarà scattata e stampata al momento.

Per quanto concerne la sezione Divezzi, cioè dei bambini dai due ai tre anni, consegneranno ai papà un piccolo dono, frutto di un lavoretto realizzato all’asilo.

Infine, i bambini della sezione Lattanti, cioè da tre mesi ad un anno, hanno invece avuto consegnato un invito personalizzato con la loro impronta della mano, che sarà inserita in quella più grande del loro genitore. Questi piccolissimi, inoltre, riceveranno all’asilo la visita del papà, al termine del pranzo, fissato alle 11,40 e consumeranno con il genitore un panettone allo yoghurt a forma di cuore sempre preparato dalle cuoche e poi giocheranno con i figli.

Articolo precedenteTramonti, sulla Strada Provinciale 2 si transita dalle sei all’una di notte
Articolo successivoCava, lunedì 18 marzo al Liceo Scientifico “Genoino” la presentazione della XIII edizione del Premio Com&Te
Sono un giornalista e mi occupo di comunicazione pubblica in un Piano sociale di Zona. Amo leggere, sono appassionata del mare e nei miei consumi culturali ci sono il cinema, la musica e i beni artistici. Sono il presidente dell’Associazione Comunicazione&Territorio che pubblica Ulisse on line e organizza da undici edizioni la rassegna letteraria Premio Com&Te, che rappresenta, tra l'altro, un momento di confronto tra giovani studenti e scrittori del panorama letterario italiano. Ho collaborato per molti anni con testate giornalistiche a diffusione locale e regionale, quali Confronto, l’Opinione, il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, e curato uffici stampa ed attività di comunicazione pubblica ed istituzionale presso comuni, aziende pubbliche ed il Conservatorio statale Martucci di Salerno. Ho insegnato teoria e tecnica della comunicazione presso alcuni istituti superiori della provincia di Salerno. Seguo con grande attenzione le evoluzioni della comunicazione pubblica in Italia ed in particolare il gruppo dell’Associazione #PASocial. Credo che la Pubblica amministrazione debba stare là dove sta il cittadino e quindi anche utilizzare, con la dovuta accortezza, i canali social.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.