Cava, celebrata ieri l’unione civile tra Francesco e Giuseppe

0
15625

Seconda unione civile al Comune di Cava de’ Tirreni tra persone dello stesso sesso. A pronunciare il “sì” e a unirsi civilmente, ieri mattina a Palazzo di Città, sono stati Francesco Russo e Giuseppe de Simone. A formulare il rito di dichiarazione dell’unione civile nel Salone di Rappresentanza del Palazzo di Città  Luigi Napoli, ex assessore provinciale ed ex vicesindaco di Cava de’ Tirreni. Testimoni del riconoscimento ufficiale dell’unione,  Rossella Lamberti Rosanna Viviani, legate da un lungo rapporto di amicizia con Francesco, che lavora presso il Centro Medico Metelliano in qualità di infermiere, e Giuseppe.

E’ la seconda unione civile che viene celebrata a Cava. La prima, sempre tra due uomini, è stata officiata nel dicembre 2016, in sordina, con sobrietà e senza clamori. Quella di ieri, invece, possiamo dire che è stata la prima, vera, festa di “matrimonio” con tanto di fiori, confetti e commozione dei presenti nella sala gremita per l’occasione. Al termine del rito Francesco , per ringraziare i convenuti, ha intonato con voce potente, nonostante la palpabile emozione, l’Ave Maria di Schubert.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.