Cava, domenica prossima “cava5stelle” presenterà il candidato sindaco

0
138

Il Movimento Cinque Stelle metelliano domenica prossima presenterà il suo portavoce, o per meglio dire il proprio candidato a sindaco alle prossime comunali.

E’ noto che nella città metelliana il simbolo pentastellato è conteso da due gruppi, uno il movimento “cava5stelle” e l’altro gli “amici di Beppe Grillo”. Entrambi si contendono la certificazione di Grillo per poter fruire del simbolo alle prossime elezioni. La spaccatura dura da già da qualche anno e ora il Movimento 5 Stelle nazionale dovrà fare la sua scelta, ma potrebbe anche decidere ancora una volta di non scegliere tra le due fazioni e quindi negare l’utilizzo del simbolo. In quest’ultimo caso, alle prossime comunali a Cava, com’è successo anche in altre realtà, non ci sarà nessun rappresentante ufficiale del movimento pentastellato.

Il gruppo più accreditato sembra essere proprio quella “cava5stelle” che, come dicevamo prima, domenica presenterà il suo portavoce, Mario Siani, il quale avrà il compito di chiedere innanzi tutto la certificazione del blog beppegrillo.it e, quindi, sarà il candidato a sindaco ufficiale del Movimento 5 Stelle.

Ad indicare il portavoce è stata l’assemblea degli attivisti e non la rete con le cosiddette comunarie. Mario Siani, informatico, poco più che quarantenne, cavese ma a Roma per ragioni di lavoro,  è da anni un attivista del movimento grillino locale. Nel frattempo, si lavora alacremente per formare la lista elettorale. E’ di pochi giorni fa, infatti, il pubblico invito rivolto dal gruppo grillino ai cittadini interessati a proporre la loro candidatura al Consiglio comunale. Un modo per coinvolgere i cittadini fanno sapere dal movimento, ma anche la riprova delle difficoltà di metter su una lista elettorale.

“Abbiamo quasi completato la nostra lista di candidati al consiglio comunale -puntualizza Paolo Pecoraro, attivista del movimento “cava5stelle”- se avremo la certificazione del Movimento saremo presenti alle prossime comunali, diversamente non vi prenderemo parte, in quanto non è nostra intenzione partecipare alla competizione elettorali con una lista civica”.

Si muove diversamente, a quanto pare, l’altro gruppo pentastellato, gli “amici di Beppe Grillo”, che sembra intenzionato a presentarsi in ogni caso alle prossime comunali anche solo come lista civica. Al momento, non è stato ancora individuato un candidato a sindaco dopo che è andato a vuoto il tentativo di convincere il docente universitario cavese Luigi Senatore ad accettare la candidatura. Scarse notizie si hanno anche per la lista, si parla per ora della disponibilità di una decina di nomi di candidati a consigliere.

Insomma, le divisioni non fanno bene a nessuno, e ingigantiscono, soprattutto di questi tempi, le difficoltà nel trovare gente disponibili a impegnarsi in politica con la candidatura a consigliere comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.