Ulisse Online | Homepage
Perugia 3 – Salernitana 2:  chiusura champagne!

Perugia 3 – Salernitana 2: chiusura champagne!

di - 0 Commenti 🕔19/05/2017

Perugia.Ultimo atto di un campionato comunque positivo al glorioso “Renato Curi” teatro di gesta storiche anche nella categoria maggiore. La Salernitana affronta la gara con la serenità di chi non ha nulla da chiedere e da perdere ma col “peso” sportivo di poter decidere la disputa o meno dei play off promozione.

Cronaca. Bollini conferma il modulo (4-3-3)ma è costretto a cambiare alcuni degli uomini usciti vincitori dal derby con l’Avellino.Gomis tra i pali;Mantovani, Tuia, Bernardini e Vitale in difesa; Ronaldo, Della Rocca e Odjer in mezzo; Improta, Rosina e Coda avanti. La Salernitana parte in totale scioltezza e gioca bene nei primi minuti del match. La partita scivola via senza grosse emozioni sino al 24’ quando Vitale prova a sorprendere il suo portiere con la sfera che finisce sul palo e prima di finire in rete allontanata dallo stesso Vitale bravo a rimediare al suo errore precedente. Di lì a poco Rosina infortunato deve lasciare posto a Donnarumma.

Il tempo di riprendere il gioco e i Granata vanno in vantaggio: colpo di testa di Coda su servizio di Improta e colpevole disattenzione di Brignoli. Palla a centro e immediato splendido pareggio di Ricci che da fuori scaraventa un bolide all’incrocio dei pali. Azione ficcante di Donnarumma a sinistra con la palla che scivola sul fondo. Altra tegola in casa granata, Mantovani dopo un colpo alla testa deve lasciare il campo a Bittante. Coda molto ispirato favorisce Donnarumma con una grande giocata ma l’attaccante cincischia e non riesce a concludere appena dentro l’area. Sul rovesciamento di fronte vantaggio interno: Del Prete mette in area e Di Carmine in spaccata supera Gomis. Tre minuti di recupero e squadre a riposo. Nella ripresa ci si aspetta una reazione granata ma al primo vero affondo il Perugia va in rete con Terrani bravo a sfruttare un’indecisione difensiva. La Salernitana sembra accusare il colpo ma su palla da ferma Ronaldo trova una splendida conclusione che supera ancora Brignoli. Al 13’ la partita è ancora viva.

La partita vive una leggera fase di stanca fino al 25’ quando Donnarumma dopo un ottimo spunto sulla destra serve l’accorrente Odjer che di testa impegna severamente Brignoli.Donnarumma protagonista nella ripresa, al 35’ riesce ancora a sfondare a destra e mette in mezzo un pallone pericoloso che attraversa tutta l’area piccola spegnendosi in fallo laterale. Il Perugia alleggerisce la pressione con qualche timido tentativo dalle parti di Gomis ma gestisce sempre peggio la sfera nella fase difensiva. Al 40’ grande combinazione in area tra Coda e Donnarumma ma la giocata frutta solo un corner. Non accade altro e dopo 3’ di recupero la gara si chiude sul 3-2.

La nota.La Salernitana fa il suo dovere giocando una gara gagliarda contro il lanciatissimo Perugia creando ai padroni di casa non pochi patemi. Ancora una grande prova di Coda che da solo tiene in piedi i suoi e conferma di essere stato il migliore Granata dell’anno. Rosina lascia il campo anzitempo a capo chino, immagine che incarna perfettamente la sua stagione molto deludente. Donnarumma l’elogio del vorrei ma non posso: si sbatte, si sforza, prova in tutti i modi a lasciare il segno ma non riesce mai ad incidere. Confortanti le prove di Della Rocca e Odjer sebbene servano a poco nell’ultima gara. Difesa rivedibile e tante riflessioni per ripartire con basi solide.

Sala Stampa.Un bilancio di fine stagione quello di Bollini: “Siamo stati in partita con una grande prova tecnica e caratteriale. Resta il rammarico perché la prestazione di stasera poteva portare un risultato diverso. Una volta in vantaggio dovevamo essere più accorti. Il secondo e il terzo gol erano evitabili, ma siamo stati bravi a rientrare in partita e avremmo sicuramente meritato il pareggio”. Il mister ha quindi concluso: “Nel girone di ritorno abbiamo avuto una media da play-off. La squadra si è espressa bene, sia dal punto di vista tecnico che caratteriale. Ci sono buone basi da cui ripartire, tra cui patrimonio dei calciatori e soprattutto dei tifosi”.

Squadra complessivamente promossa e stagione che si può definire positiva. Unica campana a vincere i due derby casalinghi e salvezza raggiunta in anticipo senza patemi. Un punto di partenza per il prossimo anno che dovrà garantire il definitivo salto di qualità.

SAT srl

Commenti

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti per questo articolo

Scrivi un commento

Rispondi

Da oggi a domenica le iniziative di Legambiente per spiagge e fondali puliti

Da oggi a domenica le iniziative di Legambiente per spiagge e fondali puliti

26/05/2017

Dal 26 al 28 maggio liberiamo le spiagge e i...

Province, Cirielli: “Pd e Governo trovino risorse, gravi rischi per la popolazione”

Province, Cirielli: “Pd e Governo trovino risorse, gravi rischi per la popolazione”

25/05/2017

“Oggi, in Commissione Bilancio, nel corso dell'esame del decreto legge...

Salerno, Camera di Commercio: sono 16.215 le imprese giovanili nella nostra provincia

Salerno, Camera di Commercio: sono 16.215 le imprese giovanili nella nostra provincia

26/05/2017

In provincia di Salerno, alla data del 31 dicembre 2016,...

Burocrazia, le piccole e medie imprese “rischiano” 111 controlli l’anno

Burocrazia, le piccole e medie imprese “rischiano” 111 controlli l’anno

13/05/2017

Si rafforza il potere ispettivo dello Stato e delle strutture...

Istat, “rivisto” al rialzo il Pil 2017

Istat, “rivisto” al rialzo il Pil 2017

22/05/2017

Nota mensile Istat sull'andamento dell'economia italiana. Nel 2017 si prevede...

“Illusioni” alla sala Pasolini chiude la stagione di Mutaverso Teatro

“Illusioni” alla sala Pasolini chiude la stagione di Mutaverso Teatro

24/05/2017

La seconda stagione Mutaverso Teatro, diretta da Vincenzo Albano di...

Istat: rispetto alla media del 2010, nel 2016 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 14,6%

Istat: rispetto alla media del 2010, nel 2016 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 14,6%

04/04/2017

Nel quarto trimestre 2016, sulla base delle stime preliminari, l'indice...

Istat, gli indici di produzione nelle costruzioni e costi di costruzione

Istat, gli indici di produzione nelle costruzioni e costi di costruzione

19/01/2017

A novembre 2016, rispetto al mese precedente, l'indice destagionalizzato della...

Istat, compravendite immobiliari in crescita (+20,6%)

Istat, compravendite immobiliari in crescita (+20,6%)

04/11/2016

Nel secondo trimestre 2016 le convenzioni notarili di compravendita per...

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Franca Masi: “Sbaglio, a volte, ad investire in persone opportuniste”

Franca Masi: “Sbaglio, a volte, ad investire in persone opportuniste”

di - 30/04/2017

Salernitana, Franca Masi è Dirigente scolastica dell’Istituto di Istruzione Superiore...

Il meraviglioso vinile di Penny Lane

Il meraviglioso vinile di Penny Lane

di - 09/05/2017

Il meraviglioso vinile di Penny Lane è una favola moderna...

Booking mobile: il nuovo trend dei viaggi on line

Booking mobile: il nuovo trend dei viaggi on line

di - 07/04/2017

Da tempo si parla di come le prenotazioni da dispositivi mobile siano...

Il Sindaco può agire o resistere in giudizio anche senza Giunta

Il Sindaco può agire o resistere in giudizio anche senza Giunta

di - 23/03/2016

In mancanza di una disposizione statutaria che la richieda espressamente...

Il latte non è per tutti!

Il latte non è per tutti!

di - 04/05/2016

Abbiamo finora visto alcune caratteristiche peculiari del latte ed i...

La capitozzatura, un estremo rimedio!

La capitozzatura, un estremo rimedio!

di - 05/02/2017

È una pratica considerata dannosa dagli esperti del verde, ma...

Prima casa e agevolazioni fiscali

Prima casa e agevolazioni fiscali

di - 19/05/2017

Da una recente sentenza della Commissione Tributaria Regionale di Roma...

Alfredo Carbone: “Cava è una città con un enorme potenziale turistico che potrebbe essere meglio valorizzato”

Alfredo Carbone: “Cava è una città con un enorme potenziale turistico che potrebbe essere meglio valorizzato”

di - 20/05/2017

Per la rubrica Paese mio questo mese proponiamo il giovane...

La Pasqua ortodossa a Corfù

La Pasqua ortodossa a Corfù

di - 05/03/2016

La celebrazione della Pasqua sull’isola di Corfù è l’evento più...