Ulisse Online | Homepage
LA FINESTRA SUL CORTILE   Migranti sì o no, ma Cava non è l’ombelico del mondo

LA FINESTRA SUL CORTILE Migranti sì o no, ma Cava non è l’ombelico del mondo

di - 0 Commenti 🕔18/05/2017

Questa mattina il Consiglio comunale metelliano è chiamato a deliberare sulla proposta di adesione allo SPRAR, ovvero sull’accoglienza in città di circa 150 migranti richiedenti asilo politico e rifugiati.

Sgombriamo subito il campo da possibili equivoci. Questo giornale è per l’accoglienza senza se e senza ma. Una scelta, o meglio un dovere, o meglio ancora una spontanea adesione, per chi si rifà ai valori cristiani, alla dottrina della Chiesa cattolica, alla formazione culturale e civile fondata sui principi sanciti dalla Carta costituzionale.

Nello stesso tempo, però, teniamo in debito conto i timori, le preoccupazioni e l’avversione allo SPRAR, e quindi ad accogliere in modo strutturato i migranti nella valle metelliana, di una parte di cittadini cavesi. Forse il loro è un turbamento eccessivo e in larga misura infondato, tuttavia, questa è la loro percezione e va rispettata.

Allo stesso modo, sia pure siamo convintissimi che i delinquenti non si distinguono dal colore della loro pelle così come dalla fisiognomica lombrosiana, e che l’essere un criminale nulla ha a che vedere con la diversità etnica, religiosa e culturale, riteniamo che esprimere un bisogno di sicurezza, esigere legalità e chiedere il rispetto delle regole, non siano sinonimi di razzismo e xenofobia.

E siamo anche consapevoli che quello dell’accoglienza sia diventato per molti, sia per indiviudi senza scrupoli che addirittura per le organizzazioni malavitose, un affare molto redditizio. Ed è sotto gli occhi di tutti come l’Europa si giri dall’altra parte, lasciando al nostro Paese in modo quasi esclusivo il carico dell’accoglienza. Ciò però non toglie che l’accoglienza resti un dovere e costituisca, per chi ci crede nel profondo del cuore, un bisogno quello di soccorrere chi chiede aiuto.

D’altra parte, il drammatico problema di questa emergenza di un esodo dalle proporzioni bibliche, non siamo chiamati a risolverlo noi cavesi. A noi ci chiedono, con i quattrini che in larga misura ci vengono dall’Europa, di dare un piccolo, modesto, ma nello stesso tempo significativo e utile contributo. Insomma, anche in questo, ricordiamoci che Cava non è l’ombelico del mondo. E comportiamoci di conseguenza, abbassando i toni ma soprattutto tenendo presenti le proporzioni, quelle della nostra valle e quelle del fenomeno migratorio in atto.

Detto questo, l’auspicio è che quello dell’accoglienza non rappresenti per la nostra Amministrazione comunale solo il disbrigo di una noiosa, arida e inevitabile pratica burocratica, alla stregua cioè di una variante urbanistica o dell’approvazione di un programma di lavori pubblici per il rifacimento dei marciapiedi.

Ciò per evidenziare come l’accoglienza che ci apprestiamo a fare non può che essere responsabile e partecipata.

Responsabile, perché va organizzata in modo tale che siano garantiti non solo i diritti delle persone migranti con un’accoglienza adeguata ai bisogni essenziali e al rispetto della dignità umana, ma nello stesso tempo il puntuale rispetto delle regole, per garantire ai cavesi quella serenità e sicurezza che qualcuno paventa possa andare perduta.

Partecipata, perché la città, nelle sue varie espressioni e formazioni sociali, deve contribuire alle iniziative di inclusione per evitare che questa accoglienza strutturata alla fine si trasformi nella creazione di tanti piccoli, odiosi e socialmente pericolosi ghetti.

In conclusione, la nostra città ha una storia e una tradizione di civiltà e di accoglienza che non può in nessun modo sentirsi minacciata da un centinaio di migranti, al contrario, se l’Amministrazione comunale saprà con accortezza e lungimiranza realizzarla nel migliori dei modi, la società metelliana si arricchirà di un’esperienza umana e culturale che potrà risultare assai utile per il suo futuro. (foto Giovanni Armenante)

SAT srl

Commenti

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti per questo articolo

Scrivi un commento

Rispondi

Da oggi a domenica le iniziative di Legambiente per spiagge e fondali puliti

Da oggi a domenica le iniziative di Legambiente per spiagge e fondali puliti

26/05/2017

Dal 26 al 28 maggio liberiamo le spiagge e i...

Province, Cirielli: “Pd e Governo trovino risorse, gravi rischi per la popolazione”

Province, Cirielli: “Pd e Governo trovino risorse, gravi rischi per la popolazione”

25/05/2017

“Oggi, in Commissione Bilancio, nel corso dell'esame del decreto legge...

Salerno, Camera di Commercio: sono 16.215 le imprese giovanili nella nostra provincia

Salerno, Camera di Commercio: sono 16.215 le imprese giovanili nella nostra provincia

26/05/2017

In provincia di Salerno, alla data del 31 dicembre 2016,...

Burocrazia, le piccole e medie imprese “rischiano” 111 controlli l’anno

Burocrazia, le piccole e medie imprese “rischiano” 111 controlli l’anno

13/05/2017

Si rafforza il potere ispettivo dello Stato e delle strutture...

Istat, “rivisto” al rialzo il Pil 2017

Istat, “rivisto” al rialzo il Pil 2017

22/05/2017

Nota mensile Istat sull'andamento dell'economia italiana. Nel 2017 si prevede...

“Illusioni” alla sala Pasolini chiude la stagione di Mutaverso Teatro

“Illusioni” alla sala Pasolini chiude la stagione di Mutaverso Teatro

24/05/2017

La seconda stagione Mutaverso Teatro, diretta da Vincenzo Albano di...

Istat: rispetto alla media del 2010, nel 2016 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 14,6%

Istat: rispetto alla media del 2010, nel 2016 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 14,6%

04/04/2017

Nel quarto trimestre 2016, sulla base delle stime preliminari, l'indice...

Istat, gli indici di produzione nelle costruzioni e costi di costruzione

Istat, gli indici di produzione nelle costruzioni e costi di costruzione

19/01/2017

A novembre 2016, rispetto al mese precedente, l'indice destagionalizzato della...

Istat, compravendite immobiliari in crescita (+20,6%)

Istat, compravendite immobiliari in crescita (+20,6%)

04/11/2016

Nel secondo trimestre 2016 le convenzioni notarili di compravendita per...

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Franca Masi: “Sbaglio, a volte, ad investire in persone opportuniste”

Franca Masi: “Sbaglio, a volte, ad investire in persone opportuniste”

di - 30/04/2017

Salernitana, Franca Masi è Dirigente scolastica dell’Istituto di Istruzione Superiore...

Il meraviglioso vinile di Penny Lane

Il meraviglioso vinile di Penny Lane

di - 09/05/2017

Il meraviglioso vinile di Penny Lane è una favola moderna...

Booking mobile: il nuovo trend dei viaggi on line

Booking mobile: il nuovo trend dei viaggi on line

di - 07/04/2017

Da tempo si parla di come le prenotazioni da dispositivi mobile siano...

Il Sindaco può agire o resistere in giudizio anche senza Giunta

Il Sindaco può agire o resistere in giudizio anche senza Giunta

di - 23/03/2016

In mancanza di una disposizione statutaria che la richieda espressamente...

Il latte non è per tutti!

Il latte non è per tutti!

di - 04/05/2016

Abbiamo finora visto alcune caratteristiche peculiari del latte ed i...

La capitozzatura, un estremo rimedio!

La capitozzatura, un estremo rimedio!

di - 05/02/2017

È una pratica considerata dannosa dagli esperti del verde, ma...

Prima casa e agevolazioni fiscali

Prima casa e agevolazioni fiscali

di - 19/05/2017

Da una recente sentenza della Commissione Tributaria Regionale di Roma...

Alfredo Carbone: “Cava è una città con un enorme potenziale turistico che potrebbe essere meglio valorizzato”

Alfredo Carbone: “Cava è una città con un enorme potenziale turistico che potrebbe essere meglio valorizzato”

di - 20/05/2017

Per la rubrica Paese mio questo mese proponiamo il giovane...

La Pasqua ortodossa a Corfù

La Pasqua ortodossa a Corfù

di - 05/03/2016

La celebrazione della Pasqua sull’isola di Corfù è l’evento più...