Istat, è record di occupati da 40 anni

0
110

Il tasso di disoccupazione è sceso all’11%, la percentuale più bassa da settembre 2012, mentre gli occupati hanno raggiunto quota 23.183.000, il livello più alto dall’inizio delle serie storiche (1977)

Nel novembre 2017 il tasso di disoccupazione è sceso all’11% dall’11,1% di ottobre, al livello più basso dopo settembre 2012.

Lo rileva l’Istat sottolineando che il tasso è diminuito di un punto percentuale rispetto a novembre 2016. I disoccupati totali sono 2.855.000, con un calo di 18.000 unità su ottobre e di 243.000 unità su novembre 2016.

Il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni scende al 32,7% in calo di 1,3 punti rispetto a ottobre. Rispetto a novembre 2016 si registra un calo di 7,2 punti percentuali. E’ il tasso più basso da gennaio 2012.

Il tasso di occupazione in questa fascia di età è al 17,7%, con un aumento di 0,5 punti rispetto a ottobre e di 1,4 punti rispetto a novembre 2016. Quanto agli occupati, a novembre  erano 23.183.000, con un aumento di 65.000 unità su ottobre e di 345.000 su novembre 2016: è il livello più alto dall’inizio delle serie storiche (1977).

Il tasso di occupazione 15-64 anni è salito al 58,4% con un aumento di 0,2 punti percentuali su ottobre e di 0,9 punti su novembre 2016. Il tasso di occupazione che tiene conto degli effetti demografici è ancora al di sotto del livello massimo del 2008 di 0,5 punti. Per le donne il tasso di occupazione sale al 49,2%, il livello più alto di sempre. (fonte Confcommercio su dati ISTAT)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here