Per il ponte dell’Immacolata previsti 7,3 milioni di italiani in viaggio

0
120

Per Federalberghi il giro d’affari sarà di 2,5 miliardi, in aumento del 25%.

Saranno sette milioni e 329mila gli italiani in viaggio per il ponte dell’Immacolata, in crescita del 6,1% rispetto allo scorso anno. E’ il dato principale che emerge dalla consueta indagine realizzata da dall’Istituto ACS Marketing Solutions per conto di Federalberghi.

I vacanzieri trascorreranno circa 3,2 notti fuori casa, con una spesa per ogni membro della famiglia (comprensiva di trasporto, vitto, alloggio e divertimenti) che cresce dai 294 euro del 2016 ai 340 euro dell’anno in corso. Il giro di affari previsto è di circa 2,5 miliardi di euro (2 miliardi nel 2016).

Per coloro che resteranno in Italia, in testa alla classifica restano le località d’arte, seguite dalla montagna, dalle località di mare, di lago e dalle zone termali. Chi andrà all’estero, invece, sceglierà come destinazione le grandi capitali, europee ed extraeuropee, e le località montane d’oltralpe.

Quanto alla scelta della struttura ricettiva, il 25,2% preferirà l’albergo, registrando un incremento dell’8,2% rispetto allo scorso anno. In merito alla modalità di scelta della vacanza, è sempre più consolidato l’uso dei social media e della rete ed è in aumento il numero delle persone che pianificano il viaggio collegandosi on line direttamente al sito della struttura ricettiva. (fonte Concommercio)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here